Politica / Politica

Commenta Stampa

Il premier italiano: "Rivedremo la riforma Fornero"

Letta-Hollande: “Insieme per la crescita”

Priorità assoluta a lavoro e giovani, stop all'Imu da giugno

Letta-Hollande: “Insieme per la crescita”
01/05/2013, 16:52

PARIGI - Il presidente del Consiglio Enrico Letta  è stato accolto ai piedi della scalinata dell'Eliseo dal presidente francese Francois Hollande che lo ha poi guidato all’interno del palazzo presidenziale per il previsto incontro a due e la conferenza-stampa congiunta. 
"L'Europa ha bisogno dell'Italia. E dobbiamo fare il massimo per il lavoro e per la crescita di tutta l'area Ue, soprattutto per i giovani, seguendo percorsi realistici"dice Hollande. La posizione del presidente francese Francois Hollande è in linea con quella portata avanti dal premier Enrico Letta che, dopo l'incontro con la cancelliera tedesca Angela Merkel, è volato a Parigi. Per Hollande, che ha parlato anche di politica energetica europea, sottolineando l'importanza di puntare sulla rinnovabili, è necessario raggiungere l'orizzonte dell'equilibrio dei conti pubblici senza tralasciare gli sforzi per la crescita.
Molto soddisfatto del confronto anche Letta: "E' stato un incontro importante e positivo, ha detto in perfetto francese il premier, devo dire che il tasso di soddisfazione da parte mia è del 100%". La "prima condizione" per favorire il lavoro in Europa, ha aggiunto il premier, è il livello dei tassi di interesse per le imprese: per questo "vogliamo che l'unione bancaria sia fatta al più presto, non dobbiamo perdere tempo". E ha ribadito che l'Italia metterà "la stessa determinazione" per favorire le politiche di crescita così come ha fatto per la stabilità di bilancio. Ha poi richiamato il tema dell'Imu, già oggetto di contese fra le varie anime del governo: "Subito la sospensione della rata di giugno e poi insieme ridiscutere le modalità del superamento di questa tassa. Le polemiche di questi giorni non hanno corrispondenza con la realtà".
In serata il capo del governo sarà a Bruxelles per incontrare il primo ministro belga Elio Di Rupo, il presidente del consiglio europeo Herman Van Rompuy e quello della Commissione Josè Manuel Barroso. Lunedì poi sarà a Madrid per un vertice con il premier spagnolo Mariano Rajoy. 

Commenta Stampa
di Felice Massimo de Falco
Riproduzione riservata ©