Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Il giornalista che risponde ai commentatori

Lettera aperta sulla notizia dei bendaggi di Berlusconi


Lettera aperta sulla notizia dei bendaggi di Berlusconi
05/01/2010, 10:01

Innanzitutto vi ringrazio per i commenti, sia quelli positivi, sia quelli di critica costruttiva. Nessun ringraziamento a quelli che grondavano insulti da tutte le parti: ne ho pubblicato gran parte, ma sono inutili. Ho notato che, forse a causa dell'eccessivo numero di commenti e della poca pazienza di alcuni nel leggere i commenti precedenti, alcune domande o critiche mi sono state rivolte più volte. Quindi ho deciso di rispondere a tutti. Esaminiamo punto per punto

1) "Prima dici che è stato ferito il naso e lo zigomo e poi trovi strano che ci siano i cerotti sul naso e sulla guancia". Innanzitutto lo zigomo è una cosa, la guancia un'altra. Lo zigomo è la parte ossea situata sotto l'occhio, quella che sporge e sulla quale si appoggiano gli occhiali. Il cerotto che si vede sia nella foto che nel filmato non copre quella zona, ma copre la guancia, cioè la zona carnosa posta a lato della dentatura. Poichè il cerotto si mette in modo che lasci la ferita al centro della garza, quella che si vede è la medicazione ad una ferita situata all'altezza della dentatura superiore. Inoltre sullo zigomo si preferisce usare medicazioni molto piccole, di solito, in maniera che non disturbino gli occhi. Basta vedere i pugili dopo gli incontri. Inoltre è sparita qualsiasi medicazione a quella che sembrava la ferita più grave, quella al labbro. Così violento è stato l'impatto, tale da far saltare due denti e da riemnpire la bocca di sangue, una ferita chiusa con due punti di sutura, ma non un segno sulla pelle. Infine la ferita al naso. Tutte le esperienze - viste da me e raccontate da diverse persone che conosco - concordano nel dire che quando c'è una infrazione o una frattura del naso c'è un dolore intensissimo, tale da non consentire di stare in piedi, e si gonfia il viso per periodi di circa un mese. E parliamo di giovani. Un 73enne, che ha un metabolismo molto lento per l'età dovrebbe impiegare più tempo. Ma io non ho visto nulla del genere, tranne un cerottino che se fosse messo più giù sembrerebbe uno di quei cerottini nasali per respirare meglio.

2) "La foto è manipolata, c'è sulla torta il simbolo di Forza Italia". Se si guarda bene, la bandiera è avvolta intorno al dito medio dle premier. Questo perchè si è voluto ricordare un episodio, avvenuto durante un comizio a Bolzano, in cui Berlusconi alzò il dito medio verso tutti quelli che non lo votavano. Ma allora era Forza Italia.

3) "Sei un comunista", con tutte le varie sfumature del caso. Non sono un comunista, anzi, non mi riconosco in alcun partito. Ho idee mie, che possono piacere o non piacere, ma me le tengo perchè ritengo, fino a prova contraria, che siano le migliori. Ma senza impedire a ciascuno di esprimere le proprie; anzi, io cerco il confronto.

4) "Il titolo è troppo deciso": può darsi, ma ricordiamoci che il titolo deve essere sintetico; ho un numero limitato di caratteri a disposizione. Il titolo più corretto sarebbe stato: "Dopo aver esaminato tutti i video, le immagini e dopo averci ragionato a lungo, sono sicuro che è stata tutta una montatura". Io mi chiedo quanti di voi avrebbero letto anche solo il titolo.

Se ne ho dimenticata qualcuna, ditemelo e la aggiungo.

Poi ci sono due considerazioni che voglio aggiungere. La prima, è sulla richiesta di linkare i tg esteri che hanno parlato dell'episodio del ferimento di Berlusconi come di una montatura. Nei commenti è stato tirato fuori un servizio di Fox News, trasmesso - vado a memoria - da Rai3; poi ho i link (che posterò appena risolviamo il problema tecnico che abbiamo, forse già stasera) di una TV tedesca e una belga che ne hanno parlato. Tuttavia mi chiedo: è una cosa così importante? Io non ho parlato affatto di questi filmati, li ho accennati molto en passant, perchè comunque è una cosa trascurabile. La valutazione nell'articolo è fatta sulle due foto che vedete (la foto e il video allegato tratto da Youtube) e su una serie di dubbi che ho espresso in precedenza in altri articoli su questo sito, in particolare su uno fatti due settimane fa a quattro mani con il collega Germano Milite. Per carità, non ho difficoltàò a postare i link, ma non sono funzionali all'articolo. Insomma, è il solito fatto che io indico la luna e tutti si fermano a guardare il dito.
Un'altra cosa: gran parte dei commenti sono di insulti. Uno o due li ho anche cancellati, perchè erano solo insulti e basta; e su questo sito non li gradiamo. Solo mi chiedo: è così difficile contestare il merito dell'articolo - cosa che hanno fatto in pochi - e non chi l'articolo che ho scritto? Mah!

Un saluto a tutti e un invito caloroso: vi sia piaciuto o meno il mio articolo, seguiteci. SIamo in tanti a scrivere e ognuno ha il suo tocco. E non c'è uniformità tra di noi, ognuno scrive come meglio crede, nei limiti della verità e della legge.

                                                                                           Antonio Rispoli

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©