Politica / Regione

Commenta Stampa

Lettieri: "Cosentino non è il mio biglietto da visita"


Lettieri: 'Cosentino non è il mio biglietto da visita'
07/04/2011, 15:04

Durante la trasmissione "Piazza Municipio", che va in onda su Julie Italia, canale 19 e su Telelibera canale 72, il candidato sindaco del centrodestra Gianni Lettieri, ospite della giornalista Rita Pennarola, incalzato dalle domande, ci ha tenuto a chiarire alcuni punti, dichiarando che:"Cosentino non è il mio biglietto da visita". Sui sondaggi invece: "Non mi interessa dei sondaggi, perchè da quello che mi risulta sono venti punti sopra de Magistris, che non è il secondo, e da anche rispetto a Morcone sono ampiamente avanti". Sul problema rifiuti: "Non è vero che il termovalorizzatore di Acerra è fermo, sta partendo per entrare a pieno regime”. “E poi – prosegue Lettieri – basta con il dire che ogni problema che c’è a Napoli dipende dalla camorra. E soprattutto il problema rifiuti non dipende da questo”. "Sono d'accordo con la raccolta differenziata porta a porta – ha poi aggiunto - e con i siti di compostaggio". Sui giovani, invece: "Io sono d'accordo con il fatto che i giovani possano andare all'estero per approfondire e incrementare i loro studi. Cercheremo di fare tanto per evitare la fuga dei cervelli incrementando progetti di imprenditoria giovanile, che si baserà su fondi privati e non pubblici". Ha poi concluso sul processo in corso a Salerno specificando: “Non ho commesso alcun reato. Si parla di truffa e falso nell’accusa ma non essendoci contributi pubblici non si può parlare di truffa. Ho pubblicato sul mio sito le carte del processo per rendere pubblica la verità”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©