Politica / Regione

Commenta Stampa

Napoli: Dall'opposizione consiliare segnali di distensione

Lettieri: Massimo appoggio a collaborazione con il sindaco


Lettieri: Massimo appoggio a collaborazione con il sindaco
27/06/2011, 13:06

NAPOLI - “Ho incontrato oggi il sindaco di Napoli per garantirgli la massima collaborazione istituzionale, assicurando che faremo ogni atto necessario nei confronti dei governi locali e di quello nazionale per uscire da questa ennesima emergenza rifiuti dalla quale si può uscire rapidamente. Ed è per questo motivo che gli ho illustrato il mio piano operativo definito durante la campagna elettorale per venire fuori presto da questa drammatica situazione che Napoli torna a vivere e gli ho ribadito che bisogna agire tempestivamente pensando, però, anche a una programmazione per il futuro. Allo stesso tempo l’ho invitato a non scaricare le responsabilità su altri o a cercare l’alibi della camorra. Deve finire la storia che se è il centrodestra a raccogliere alti consensi nei quartieri popolari è perché c’è la camorra mentre se la sinistra, come accaduto questa volta, stravince per esempio a Scampìa sono voti puliti. Allo stesso tempo oggi non bisogna nascondersi dietro l’alibi della camorra. Bisogna condannare e perseguire con fermezza chi sta appiccando i roghi in città creando una ulteriore emergenza però bisogna anche dire che sono dovuti all’esasperazione della gente. A me per esempio, durante la campagna elettorale, è capitato di dover intervenire con durezza per liberare letteralmente una famiglia che viveva in un basso totalmente ostruito dall’immondizia. Ora si lavori seriamente tutti nella stessa direzione per ripulire la città”. Lo ha dichiarato il capo dell'opposizione in consiglio comunale Gianni Lettieri.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©