Politica / Napoli

Commenta Stampa

Concerto-evento il 20 luglio a piazza del Plebiscito

Ligabue a Napoli con "SottoBombardamento"


.

Ligabue a Napoli con 'SottoBombardamento'
19/06/2012, 12:06

NAPOLI – “Il meglio deve ancora venire”. Lo ha ripetuto più volte Luciano Ligabue, durante la conferenza stampa di presentazione ieri a Castel dell’Ovo per “Rock in Napoli 2012”.Non è solo un pezzo di una delle sue canzoni, ma anche il suo augurio per Napoli. Ligabue suonerà a piazza del Plebiscito il prossimo 20 luglio, ha scelto il capoluogo partenopeo per uno dei tre concerti italiani che terrà nel 2012 di “Sottobombardamento” . Scatta, dunque, il conto alla rovescia per un ritorno attesissimo: sono, infatti, dieci anni che l’artista emiliano non suona a Napoli in uno spazio aperto. L’ultima volta si è esibito alla Stadio San Paolo, il 14 settembre del 2002. Accanto a Luciano Ligabue nella sala delle Carceri, durante la presentazione del concerto, anche il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris. Il comune, infatti, ha fortemente creduto nel progetto ed ha concesso all’artista e la sua band Piazza del Plebiscito. Il palco sarà montato dinanzi il colonnato di San Francesco di Paola, mentre l’intera piazza sarà transennata con speciali percorsi ed accessi nella zona circostante la piazza. Su una cosa sono stati da subito concordi il cantante e il primo cittadino: “Vorremmo soprattutto che lo spettacolo fossero questa città e questa piazza”. E non nasconde la sua emozione il Liga per il 20 luglio: “Sarà tosto, terremo spenti gli schermi, per mettere in rilievo la bellezza di piazza Plebiscito per uno spettacolo libero, sciolto. Nel concerto vorrei fare sorprese”. Qualche anticipazione la lascia trapelare l’artista: in scaletta, dice, saranno messi pezzi non suonati da anni. Ci sarà tanto rock e meno spettacolo. Fino al 20 luglio, Napoli “tiene botta” e aspetta Luciano Ligabue.
 

Commenta Stampa
di Rossella Marino
Riproduzione riservata ©