Politica / Regione

Commenta Stampa

Liguria: presentata la Giunta Burlando


Liguria: presentata la Giunta Burlando
10/05/2010, 15:05

GENOVA - Presentata la nuova Giunta regionale della Liguria, guidata da Burlando. Ed è una giunta che dovrà proseguire l'attività di Burlando degli ultimi 5 anni.
Il Presidente Claudio Burlando ha mantenuto le deleghe per pianificazione, controllo strategico, partecipazioni regionali, affari istituzionali, legislativi e legali, coordinamento relazioni internazionali e programmi comunitari, rapporti con il governo e l'Unione europea, informazione e comunicazione istituzionale, semplificazione normativa e amministrativa, informatica, coordinamento attivita' di protezione civile. La vicepresidenza è stata data a Marilyn Fusco (Idv) insieme alle deleghe per le competenze su Pianificazione territoriale e urbanistica. Le altre deleghe sono: Renzo Guccinelli (Pd), confermato assessore allo Sviluppo economico, industria, commercio, commercio equo e solidale, artigianato, tutela dei consumatori, ricerca e innovazione tecnologica, energia; Claudio Montaldo (Pd), confermato alla Salute, politiche della sicurezza dei cittadini; Giovanni Enrico Vesco (Pdci - Federazione Sinistra), confermato alle Politiche attive del lavoro e dell'occupazione, politiche dell'immigrazione e dell'emigrazione, trasporti; Giovanni Barbagallo (Pd) Agricoltura, floricoltura, pesca (marittima) e acquacoltura; Angelo Berlangeri (Lista Civica per Burlando) Turismo, cultura, spettacolo; Giovanni Boitano (Udc) Politiche abitative ed edilizia, lavori pubblici; Renata Briano (Indipendente) Ambiente e sviluppo sostenibile, attivita' di protezione civile, caccia e pesca acque interne, altra economia e stili di vita consapevoli; Gabriele Cascino (Idv) Sport e tempo libero, organizzazione e personale; Ezio Chiesa (Pd) Infrastrutture; Lorena Rambaudi (Pd) Politiche sociali, terzo settore, cooperazione allo sviluppo, politiche giovanili, pari opportunita'; Sergio Rossetti (Pd) Risorse finanziarie e controlli, patrimonio e amministrazione generale, istruzione, formazione, universita'.
Quindi 6 assessori sono del Pd, la vicepresidente e due assessori sono dell'Idv, mentre un assessore ciascuno sono per l'Udc, il Pdci-Federazione della Sinistra, la lista civica per Burlando, mentre un assessorato è andato ad un indipendente.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©