Politica / Regione

Commenta Stampa

Giovedì aveva ricevuto l'avviso di garanzia

Liguria: vicepresidente regionale si dimette perchè indagata


Liguria: vicepresidente regionale si dimette perchè indagata
20/10/2012, 17:42

GENOVA - Sono bastate 48 ore per far cambiare idea a Marylin Fusco, vicepresidente della Regione Liguria ed assessore all'Urbanistica, eletta nelle file dell'Italia dei Valori. Infatti giovedì, quando le era stato recapitato un avviso di garanzia, aveva detto che non si sarebbe dimessa, in quanto non aveva fatto nulla. Oggi invece in conferenza stampa ha detto: "A tutela dell'immagine della Regione Liguria, del partito e mia personale, e per rispetto verso i cittadini rassegno le dimissioni da vicepresidente della Regione Liguria e assessore all'urbanistica. Ribadisco la mia assoluta estraneità rispetto alle indiscrezioni apparse sui giornali". 
Le accuse contro di lei riguardano la costruzione del porto di Ospedaletti, in provincia di Imperia, per cui avrebbe dato autorizzazioni indebite. Insieme a lei sono indagate altre quattro persone tra cui il direttore generale del Dipartimento Pianificazione territoriale e urbanistica della Regione, architetto Pier Paolo Tomiolo. Una vicenda per cui la Fusco ha dichiarato la propria estraneità ai fatti. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©