Politica / Parlamento

Commenta Stampa

L’inciucio Politico – Aria di resa dei conti in casa Pd

Cocente lo smacco referendario, parlano Valente e Rostan

.

L’inciucio Politico – Aria di resa dei conti in casa Pd
13/12/2016, 14:17

Due riunioni, a poche ore l’una dall’altra, per parlare innanzitutto della recente e schiacciante vittoria del “no” al referendum, che ha rappresentato una doccia gelata per il partito, e poi per fare il punto sul varo del nuovo Governo Gentiloni. Il Pd riunisce a Roma la direzione nazionale, sotto la presidenza di Matteo Renzi, ed a Napoli, invece, la segreteria regionale. Quest’ultima propedeutica alla convocazione di una direzione regionale, che si terrà non prima della celebrazione a Roma dell’assemblea nazionale del partito. Si respira aria da resa dei conti e, anche se le bocche al riguardo sono cucite, non è da escludere l’ipotesi di un azzeramento dei vertici del partito soprattutto in quelle regioni, Campania in primis, che avrebbero dovuto fungere da traino per il “Sì” al referendum e che, invece, hanno fatto registrare i risultati più deludenti. Su un punto sotto tutti d’accordo, sia livello regionale che nazionale: ovvero, la necessità di rilanciare l’impegno del Partito democratico sul territorio, in particolare per le questioni prioritarie sul piano sociale ed economico. Ne abbiamo parlato con due autorevoli rappresentanti del Partito, entrambe parlamentari, Valeria Valente e Michela Rostan

Commenta Stampa
di Emilio di Cioccio
Riproduzione riservata ©