Politica / Regione

Commenta Stampa

Bocchino accusa il centrodestra: "candidati imputati"

"Liste pulite", è polemica sul Pdl

Marco Nonno respinge le accuse al mittente

.

'Liste pulite', è polemica sul Pdl
18/04/2011, 15:04

NAPOLI - Si infervora la campagna elettorale per lo scranno più alto di Palazzo San Giacomo ed ora sotto processo finiscono le liste del centrodestra. Bocchino accusa che all’interno della rosa dei nomi schierata dai candidati non c’è legalità, scatenando un vespaio di polemiche. Il vice presidente di futuro e libertà, punta il dito su alcuni candidati alle comunali di Napoli del centrodestra perché imputati : Marco Nonno, nella lista Pdl, e Achille De Simone di Alleanza di Centro. Il primo sotto processo per devastazione, il secondo arrestato nel 2009 poi rilasciato nell’ambito di un’indagine sul clan Sarno. Questi, compreso Il candidato a sindaco del Pdl Lettieri, sarebbero candidati di Cosentino secondo Bocchino.
Accuse che il consigliere comunale Marco Nonno respinge al mittente.

Commenta Stampa
di Carmen Cadalt
Riproduzione riservata ©