Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Di Pietro a confronto con la linea di Barbato

L'Italia dei Valori inizia oggi il primo congresso della sua storia


L'Italia dei Valori inizia oggi il primo congresso della sua storia
05/02/2010, 09:02

ROMA - All'Hotel Marriot di Roma inizia oggi la tre giorni del primo congresso dell'Italia dei Valori. Si tratta di un passo molto importante per un partito che finalmente dovrebbe lasciare la propria condizione di movimento leaderista per darsi una vera struttura partitica. In particolare, si dovrebbero confrontare due strade: da una parte quella proposta da Antonio Di Pietro, che vede come interlocutore privilegiato il Pd, dopo il lungo e faticoso lavoro di ricucitura fatto in vista di queste regionali; l'altro, proposto da Luigi De Magistris, invece volge lo sguardo più a sinistra. Non solo a partiti come Sinistra, Ecologia e Libertà, ma anche ai gruppi no global meno estremisti. Scelta che però trova contrari i fedelissimi dell'attuale leader del partito, come Belisario e Donadi.
Quello che invece accomuna i due ex magistrati è la volontà di rivolgersi a due entità non strutturate politicamente, ma che stanno sempre più prendendo piede: i cosiddetti "grillini", cioè coloro che appoggiano il "Movimento a 5 stelle" fondato da Beppe Grillo, e più in generale il popolo della Rete.
Non è neanche scontata la rielezione di Di Pietro a segretario del partito, in quanto c'è il deputato campano Franco Barbato che prova a contendergli il posto. Insomma, sarà un evento politicamente interessante

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©