Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Sulle cittadinanze onorarie al Dalai Lama

L'Italia mette la coda tra le gambe, di fronte alla Cina


L'Italia mette la coda tra le gambe, di fronte alla Cina
10/02/2009, 11:02

Il governo italiano "sostiene la politica di una sola Cina" e ricorda che la concessione della cittadinanza onoraria e' una scelta autonoma di un ente locale. La Farnesina getta acqua sul fuoco delle polemiche dopo il disappunto espresso da Pechino per la decisione del Comune di Roma di conferire la cittadinanza onoraria al Dalai Lama. "E' stato gia' chiarito in altre numerose occasioni all'Ambasciatore cinese in Italia che i comuni italiani sono autonomi e assumono le loro decisioni in assoluta indipendenza dal Governo" fa sapere il ministero degli Esteri che "ricorda il fermo sostegno del Governo italiano alla politica di una sola Cina, politica che Silvio Berlusconi e Franco Frattini hanno ribadito ai loro omologhi anche in occasione degli ultimi incontri avuti".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©