Politica / Regione

Commenta Stampa

Lo Sportello Ambiente e Salute di Sassano ed EcoGaia aderiscono alla campagna referendaria


Lo Sportello Ambiente e Salute di Sassano ed EcoGaia aderiscono alla campagna referendaria
18/03/2011, 16:03

L'Acqua è un bene comune e come tale deve essere sottratto alle logiche di mercato e di profitto, per questo la difesa dell'Acqua Pubblica è una difesa a cui lo Sportello Ambiente e Salute di Sassano ed EcoGaia non possono sottrarsi. L'acqua rischia di essere privatizzata a causa delle leggi governo, è essenziale perciò garantirne l'accessibilità a tutti e soprattutto intenderlo come bene collettivo.
Riteniamo doveroso creare una rete di relazione tra le associazioni, i movimenti e i cittadini, con l'intento di attivare un percorso di condivisione e una strategia di mobilitazione collettiva, con la costruzione di eventi nel territorio del Vallo di Diano, che puntino soprattutto all'informazione della cittadinanza.
L’ammissione del referendum e la pratica dell’obiettivo per vincerlo, diventano il terreno comune di iniziativa per riconquistare l'acqua - bene comune per la vita – da riconsegnare alla gestione pubblica e partecipata, per impedire aumenti delle tariffe legati a mere logiche di profitto e il peggioramento della qualità e dell’estensione del servizio.
L’impegno e l’adesione dello Sportello Ambiente e Salute di Sassano ed EcoGaia si esprimerà pienamente anche per quanto attiene al referendum contro il nucleare, per fermare la follia di un ritorno ad un modello energetico costoso, pericoloso, inutile e antidemocratico perché calpesta la scelta referendaria del 1987 su cui gli italiani si erano già espressi .

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©