Politica / Politica

Commenta Stampa

Berlusconi denuncia ingerenze del Colle sulla Cassazione

Lodo Mondadori, Csm: "Assurdo pensare a ingerenza Napolitano"

Csm: "Ipotesi denota una visione distorta delle istituzioni"

Lodo Mondadori, Csm: 'Assurdo pensare a ingerenza Napolitano'
01/10/2013, 20:53

ROMA - In seguito alla notizia della telefonata in cui Berlusconi denuncia ingerenze e pressioni da parte del Colle sulla Cassazione per quanto riguarda la sentenza sul Lodo Mondadori, il Consiglio Superiore della Magistratura è intervenuto per difendere il presidente della Repubblica e per rimarcare la terzietà dell’attività giudiziaria.

“E’ semplicemente assurdo ed offensivo solo pensare che Napolitano abbia potuto interferire con un giudizio in corso”, ha affermato il Comitato di presidenza del Csm, commentando quanto detto da Berlusconi nel corso della suddetta telefonata. “La mera ipotesi [di condizionamenti] – si legge in una nota diramata dal Csm – denota una visione distorta delle istituzioni” e un “inammissibile disconoscimento della correttezza e della terzietà dell’attività giudiziaria”.

Commenta Stampa
di Vanessa Ioannou
Riproduzione riservata ©