Politica / Parlamento

Commenta Stampa

L’onorevole Michela Rostan (Pd) su fascia costiera


L’onorevole Michela Rostan (Pd) su fascia costiera
18/07/2013, 16:36

ROMA - “Ho rivolto ai Ministri dell’Interno e dell’Ambiente, un’interrogazione a risposta scritta, tesa a chiarire quali politiche il Governo intende adottare per il recupero del Litorale Domitio”. A dichiararlo è l’onorevole Michela Rostan, delegata dell’esecutivo nazionale del Partito Democratico per il Forum Ambiente e per l’Associazione Ecologisti Democratici, a seguito del deposito dell’interrogazione parlamentare concernente la condizione ambientale del Litorale Domitio. “Dopo gli interventi sulla Terra dei Fuochi - prosegue la deputata del Pd - ho ritenuto opportuno ampliare il ragionamento fatto sul tema dell’ambiente, estendendolo anche alle ipotesi di rilancio del Litorale Domitio. Ho chiesto ai Ministri dell’Interno e dell’Ambiente di approfondire la condizione e l’efficacia dell’azione delle società campane a partecipazione di capitale pubblico, costituite per attuare le iniziative di bonifica del litorale che si estende per diversi chilometri, a partire dal giuglianese, fino ad arrivare ai Regi Lagni. Attività di bonifica che per il momento, a mio avviso, non sono state sufficienti e che al tempo stesso rappresentano l’unica vera possibilità di riscatto di quei territori, sia sul piano ambientale che sul piano economico e sociale. Restituire la balneabilità al Litorale Domitio – sottolinea - vorrebbe dire rilanciarne lo sviluppo, significherebbe sottrarre ingenti risorse e pezzi di territorio alla criminalità organizzata, assicurando, al tempo stesso, per migliaia di cittadini, la possibilità di godere a pieno di una parte assai suggestiva della nostra Regione. Tutti aspetti, dunque, che non possiamo in alcun modo permetterci di trascurare”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©