Politica / Regione

Commenta Stampa

Lopa e Catapano: "i professionisti hanno un ruolo non solo tecnico ma anche sociale"


Lopa e Catapano: 'i professionisti hanno un ruolo non solo tecnico ma anche sociale'
18/02/2013, 14:35

Contare di più come Associazioni di Libere Professioni  dipende dalla volontà e dalla capacità di mettere in campo richieste e darsi obiettivi che non vadano solo a beneficio dei singoli ma di tutto il Paese. Cosi sono intervenuti a margine del Convegno : IN DIFESA DELLE PROFESSIONI, che si è tenuto al Jolly Hotel di Napoli, organizzato dal Presidente del Tavolo del Partenariato della Regione Campania, on. Luciano Schifone e dal Popolo della Libertà Gruppo Regionale della Campania, il Portavoce dei Circoli Nuova Italia Napoli, Rosario Lopa e il Responsabile Organizzativo, Alfredo Catapano. Le libere professioni devono avere un ruolo fondamentale e di forte innovazione, hanno ribadito Lopa e Catapano. L’importante è avere sempre ben presente che i cambiamenti, nei vari settori così radicati nelle tradizioni come quello delle professioni, hanno bisogno di tempi lunghi: servono tenacia nel proporre le proprie ragioni e grande capacità di dialogo e mediazione per affrontare i tanti ostacoli che quotidianamente si  incontrano nel percorso di crescita. La propria attività non si difende alzando barriere e ricercando nuove riserve ma con la professionalità. Bisogna però rilanciare le scuole, la formazione e le facoltà universitarie, perché i professionisti hanno un ruolo non solo tecnico ma anche sociale al servizio della società, le libere professioni devono non solo respingere l'attacco nei loro confronti posto negli anni scorsi, ma si devono anche proporre in veste dinamica e propositiva. Questo perché  il loro è un ruolo tecnico necessario a evitare che le decisioni sbagliate ricadano sui cittadini. Va ricordato che i professionisti iscritti alle Associazioni, hanno concluso gli esponenti di Nuova Italia Nel PdL, prima di essere tali sono cittadini-contribuenti, per cui, ma questo dovrebbe valere veramente per tutti, prima ancora dei propri singoli interessi devono e vogliono salvaguardare l’interesse generale: solo così il nostro Paese potrà avere un futuro migliore da offrire alle nuove generazioni. Alla Tavola Rotonda, tra gli altri, ha preso parte: on. Vincenzo D’Anna, dott. Michele Di Iorio, avv. Gianfranco Mallardo le conclusioni del Presidente della Giunta Regionale della Campania Stefano Caldoro . 

Commenta Stampa
di Arianna Piccolo
Riproduzione riservata ©