Politica / Regione

Commenta Stampa

Lopa: una nuova speranza per Napoli, lo scioglimento del consiglio comunale


Lopa: una nuova speranza per Napoli, lo scioglimento del consiglio comunale
22/04/2009, 09:04

Quella che i cittadini napoletani stanno vivendo è l’ultima di una serie di record negativi,che ha visto protagonista la superficialità, la sufficienza, il pressapochismo amministrativo da parte di questa maggioranza impegnata solo ed esclusivamente a ridisegnare gli assetti di potere mentre giorno dopo giorno la città si spegne sempre più. Cosi è intervenuto l’esponente del Popolo della Libertà, Rosario Lopa, durante il presidio del PdL, che si è tenuto questa mattina, durante la seduta del Consiglio Comunale di Napoli. L’Amministrazione Comunale, prosegue Lopa,per coprire sprechi inefficienze ed incapacità sull’amministrazione comunale, presenta una proposta di bilancio nella quale aumenta la tassa sui rifiuti del 60%. Se cosi fosse,spiega il rappresentante della Destra Sociale,per ogni appartamento di 100 metri quadri si pagheranno, annualmente, 394 euro invece degli attuali 246 euro. Per un’attività commerciale di 50 metri quadri si pagheranno, annualmente 900 euro invece degli attuali 600 euro. I cittadini napoletani cosi guadagnerebbero un primato, essere i cittadini più tartassati d’Italia e d’Europa. Oggi, per Napoli e la sua provincia, ha ribadito Lopa, occorre assumere impegni, nella consapevolezza che proprio i passi avanti compiuti dal Governo nazionale di centro-destra, ci consentono di proseguire con rinnovata determinazione il lavoro, per offrire a questo nostro territorio sempre migliori condizioni di crescita economica e di progresso sociale. Abbiamo il dovere, ha concluso Lopa, di sottolineare agli elettori, che amministrare la città e la  provincia, si inquadra necessariamente in un'ottica alternativa rispetto al centrosinistra negli stessi principi che lo ispirano oltre che nelle concrete scelte di governo.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©