Politica / Regione

Commenta Stampa

Lucci (Cisl): "Da giunta Caldoro immobilismo irresponsabile"


Lucci (Cisl): 'Da giunta Caldoro immobilismo irresponsabile'
03/11/2010, 14:11


NAPOLI - La Cisl Campania stigmatizza l’immobilismo irresponsabile della Giunta Caldoro in merito ai 245 lavoratori dell’Area Torrese Stabiese senza remunerazione da quattro mesi. «Gli Assessori al Lavoro Severino Nappi e alle Attività Produttive Sergio Vetrella si erano impegnati, il 12 luglio prima e il 21 ottobre poi, a far sbloccare i fondi necessari, ma ad oggi siamo costretti ad assistere ad un preoccupante ritardo» ha dichiarato Lina Lucci, Segretario Generale della Cisl Campania. «Il Presidente della Regione Stefano Caldoro recuperi subito, se vuole evitare la mobilitazione generale. La Giunta approvi ad horas la delibera per la proroga dei progetti di utilità pubblica e di sostegno al reddito dei lavoratori – ha continuato Lucci. – Apra inoltre il tavolo confederale di confronto con gli Assessorati al Lavoro ed alle Attività produttive, le Organizzazioni Sindacali, le Istituzioni locali e le Associazioni datoriali per individuare e sostenere quelle progettualità ed iniziative imprenditoriali che possono assicurare lavoro e sviluppo a tutta la Campania». «Questa vicenda si inserisce in un quadro più ampio che richiede l’immediata proroga degli ammortizzatori sociali in deroga, in scadenza il 31 dicembre prossimo – ha concluso Lucci. – È compito della Giunta regionale attivarsi nell’immediato e spingere il Governo nazionale ad una risoluzione efficace per evitare che si arrivi in ritardo anche a questo importante appuntamento».

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©