Politica / Politica

Commenta Stampa

L'Ugl presenta il convegno 'Sindacato, crisi e coesione un patto interistituzionale per superare le emergenze'


L'Ugl presenta il convegno 'Sindacato, crisi e coesione un patto interistituzionale per superare le emergenze'
29/11/2011, 10:11

Mercoledì 30 novembre ore 15.30 presso il polo nautico di Salerno, l’Ugl presenta il convegno “Sindacato, crisi e coesione, un patto interistituzionale per superare le emergenze”. Partecipa all’evento il segretario generale dell’Ugl, Giovanni Centrella.

Obiettivo dell’incontro è quello di discutere della vertenza Campania e, quindi, della crisi che, in questi anni ha travolto i numerosi settori di punta del territorio.

Lo dichiara in una nota la segreteria regionale Ugl Campania annunciando il convegno a Salerno.

“In questo momento di forte crisi la nostra organizzazione sindacale, da sempre attenta alle esigenze del territorio e dei lavoratori, è pronta a consegnare un documento, sottoscritto grazie a tutte le forze istituzionali presenti sul territorio, nelle mani dei vertici del Governo, attraverso il quale chiediamo un confronto serio e, soprattutto azioni tempestive e risolutive per arginare tutte le difficoltà e le innumerevoli vertenze che hanno messo in ginocchio centinaia di famiglie oscurando del tutto le prospettive future di molti lavoratori”.

“L’Ugl, inoltre - prosegue la nota - chiede espressamente al Governo di accelerare la rimessa dei fondi Fas, destinandoli alle aree sottoutilizzate del Paese affinché, insieme ai fondi europei, si possa avviare la fase dello sviluppo di cui necessita l’intero territorio campano. Interverranno al dibattito l’assessore al lavoro della Regione Campania, Severino Nappi, il vicepresidente di Confindustria Campania, Andrea Prete, l’assessore della provincia Salerno, Anna Ferrezzano, il sindaco di Salerno, Vincenzo De Luca, il responsabile delle pmi in Campania, Vincenzo Landi. Introdurrà il dibattito il segretario provinciale Ugl Salerno, Franco Bisogno.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©