Politica / Politica

Commenta Stampa

E aggiungono: "Dietro c'è il Pd"

M5S contro Nyt: "L'inchiesta sulle fake news è una bufala"


M5S contro Nyt: 'L'inchiesta sulle fake news è una bufala'
27/11/2017, 14:24

ROMA - Non è piaciuto al Movimento 5 Stelle l'inchiesta del New York Times e di Buzzfeed sulle fake news in Italia. In particolare, non è piaciuto che si sia scoperto che alcuni siti legati al Movimento 5 Stelle hanno lo stesso Google Id di un sito relativo alla Lega. Cosa che indicherebbe una propaganda comune, base per una futura alleanza politica. 

E così oggi sul blog di Grillo, c'è un post che fa presente la loro replica: "Sul web ognuno, anche per mero scopo di guadagno attraverso la pubblicità, chiuso nella sua stanza può scegliere di aprire più di una piattaforma e pubblicare quel che vuole. Ma ciò non significa che ci debba essere un coinvolgimento della forza politica di riferimento". E poi aggiunge: "Se sono un tifoso di calcio e apro una pagina in cui diffondo notizie false sul Torino non significa che io sia a libro paga della Juventus. E' una follia solo pensarlo. Speriamo di esserci spiegati. E speriamo che il New York Times e Buzzfeed tornino finalmente ad occuparsi di vero giornalismo". 

Naturalmente, non poteva mancare l'accusa di complottismo: "Le due inchieste arrivano alla vigilia della Leopolda di Matteo Renzi, quest'anno dedicata proprio alle fake news. Entrambi i pezzi, apparentemente indipendenti, nascono però da una ricerca condotta da un tecnico del web non strettamente indipendente, Andrea Stroppa, che di fatti viene citato nei due articoli". Sottolineando come Stroppa lavori per una società di Marco Carrai, persona vicina a Renzi. Insinuazione a cui Carrai ha risposto sul Corriere della Sera: "Non c'entro niente con l'inchiesta del New York Times, questo è un esempio di fake news. Stroppa lo conosco e per un periodo ha collaborato con una mia società. Chiunque può andare al registro delle Camere di commercio e vedere che non ho mai avuto società con lui". 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©