Politica / Politica

Commenta Stampa

Il trucco svelato in un paio di giorni

M5S diffonde intervista truccata di Dijsselbloem per istigare la gente all'odio


M5S diffonde intervista truccata di Dijsselbloem per istigare la gente all'odio
02/11/2018, 16:21

ROMA - Nei giorni scorsi dai profili del Movimento 5 Stelle sui social è stata diffusa una intervista rilasciata dall'ex presidente dell'Eurogruppo Jeroen Dijsselbloem alla Tv Usa CNBC. In quel video, rilasciato da Padora Tv (Tv on line, nota sul web per pubblicare quasi esclusivamente notizie false), la voce di Dijsselbloem era coperta da una voce fuori campo - alterata elettronicamente - che sosteneva come l'intervistato stesse invitando i mercati ad attaccare l'economia italiana, spiegando che Draghi sarebbe stato convinto ad alzare lo spread per far fallire le banche italiane. Questo avrebbe portato gli italiani ad aver paura della situazione e quello sarebbe stato il momento per un attacco finanziario a fondo. 

Ma il sito "Il Post" ha tradotto l'intervista e si scopre che Dijsselbloem ha detto tutt'altro. Nella parte mostrata da Pandora Tv e diffusa dal Movimento 5 Stelle in realtà l'intervistato spiega semplicemente che l'Italia è un Paese troppo grande per poter essere aiutato come la Grecia ma che il suo debito, essendo in larga parte in mani italiane, è meno soggetto ad interferenze di altri Paesi. 

Come si vede, l'argomento è completamente diverso. Ma è evidente che il video è stato diffuso per istigare la gente all'odio verso l'Europa, ripetendo l'ennesima bufala del complotto europeo contro l'Italia. Una bufala diffusa già nel 2011, quando il governo Berlusconi crollò dopo aver mandato alle stelle lo spread, e ripetuta continuamente dal Movimento 5 Stelle e dalla Lega, che si nutrono e si fortificano grazie all'odio delle persone che li votano. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©