Politica / Politica

Commenta Stampa

Nella direzione del Pd confermata la linea di Renzi

M5S e Lega pronti a spartirsi le presidenze di Camera e Senato


M5S e Lega pronti a spartirsi le presidenze di Camera e Senato
13/03/2018, 09:38

ROMA - Continuano con discrezione i contatti tra Movimento 5 Stelle e centrodestra per dividersi le presidenze di Camera e Senato. Berlusconi ha chiesto per il proprio partito la presidenza del Senato, ma si vedrà cosa decidono. Anche perchè in realtà, al Senato è in pole position Danilo Toninelli, del Movimento 5 Stelle, mentre alla Camera potrebbe andare un fedelissimo di Salvini, Giancarlo Giorgetti. Esclusa la possibilità paventata da Renato Brunetta di dare al Pd una delle due presidenze.

Anche perchè è stato lo stesso Pd a negare questa possibilità nella direzione che c'è stata ieri. Una direzione in cui è prevalsa la linea dettata dal segretario dimissionario Matteo Renzi, di un Pd all'opposizione senza nessuna alternativa. 

Quanto sia solido l'accordo tra M5S e Lega lo si vedrà la settimana prossima, quando ci sarà la prima udienza del nuovo Parlamento che, come primo compito, dovrà eleggere proprio i presidenti di Camera e Senato. E si vedrà se questo accordo sarà preliminare per un accordo di governo. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©