Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Anche loro hanno osato votare in maniera difforme

M5S: espulse le deputate Giannone e Vizzini


M5S: espulse le deputate Giannone e Vizzini
02/07/2019, 10:28

ROMA - Continuano le espulsioni all'interno del Movimento 5 Stelle. Dopo la senatrice Paola Nugnes, tocca a due deputate: Veronica Giannone e Gloria Vizzini. Come per la Nugnes, entrambe sono state espulse perchè accusate di non aver votato in ottemperanza alle istruzioni ricevute o di non aver partecipato al voto. Inoltre, sono accusate di non aver versato i 300 euro al mese alla Casaleggio. Ed infine, sono accusate di aver partecipato a conferenze stampa "gravemente lesive per il Movimento". Insomma, hanno avuto il torto di agire secondo coscienza e non come burattini pilotati da Rocco Casalino. 

In realtà anche questo provvedimento sa di sanzione per costringere gli altri all'obbedienza, per evitare che altri possano non votare i tanti provvedimenti sbagliati di questo governo. Entrambe le deputate andranno nel Gruppo Misto.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©