ESCLUSIVA TIFOSI SU JULIE: Ecco come sarà il San Paolo dopo i lavori per le Universiadi.

Politica / Politica

Commenta Stampa

Ma il neosegretario del Pd dice di no

M5S perde consensi e Di Maio lancia una trappola per Zingaretti


M5S perde consensi e Di Maio lancia una trappola per Zingaretti
05/03/2019, 09:04

ROMA - Secondo i sondaggi resi noti ieri da La7, il Movimento 5 Stelle è sceso al 22,1% mentre il Pd è al 19,8%, in recupero rispetto al 18,7% del 4 marzo scorso. Un calo di consensi dei grillini a cui il Ministro del Lavoro e dello Sviluppo Economico Luigi Di Maio cerca di porre rimedio con l'aiuto del neosegretario del Pd Nicola Zingaretti. Infatti ieri ha usato Facebook per proporre a Zingaretti che il Pd voti compatto a favore della legge - presentata poche settimane fa dai grillini - per introdurre il salario minimo. 

Proposta che è stata respinta immediatamente dal Pd, che ha ricordato come una proposta di legge simile sia stata depositata da loro all'inizio della legislatura, Senza che mai il Movimento 5 Stelle abbia mai preso in esame la legge o l'abbia mai esaminata. E Zingaretti appoggia questa linea, avvertendo Di Maio che non vuole furbizie.

In realtà, è palese il tentativo di Di Maio di sfruttare il Pd per recuperare consensi rispetto alla Lega, magari paventando alla Lega il rischio di una crisi di governo per sostituire i parlamentari leghisti con quelli del Pd (il numero è equivalente). Tentativo fallito in partenza, dato che il Pd non ha nessun interesse ad una alleanza di questo tipo, che scontenterebbe fortemente la base. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©