Politica / Politica

Commenta Stampa

Costerebbe 20 miliardi l'anno, ma non c'è copertura

M5S presenta il reddito di cittadinanza: 600 euro a persona


M5S presenta il reddito di cittadinanza: 600 euro a persona
04/11/2013, 10:10

ROMA - Alla fine la montagna partorì il topolino. Il Movimento 5 Stelle presenta la sua proposta di legge sul reddito di cittadinanza, anche se per ora è solo una bozza presentata a Camera e Senato; nei prossimi giorni verrà tenuta una conferenza stampa per illustrare i dettagli. 
Dettagli che per ora sono a dir poco nebulosi. Infatti, la norma prevede un sostegno al reddito per chi non lavora o per chi, pur lavorando, guadagna meno di 600 euro al mese: nel primo caso si riceverebbe l'intera somma; nel secondo si riceverebbe una integrazione fino ai 600 euro (per esempio, una persona che guadagni 500 euro al mese, ne riceverebbe solo 100). Naturalmente bisogna dimenticare le promesse grilline di 1000 euro al mese della campagna elettorale; era evidente che erano solo fumo negli occhi. Ma l'iniziativa è comunque interessante. Peccato un particolare: la manovra si stima che costerà 20 miliardi l'anno. E non c'è nella legge nessun accenno alla copertura. Certo, quando si parla con i grillini, a sentir loro la copertura è semplice: abolire il finanziamento pubblico ai partiti, ai giornali, rinunciare all'acquisto degli F-35, ecc. Ma 20 miliardi non li raggiungi solo con queste misure.  

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©