Politica / Politica

Commenta Stampa

Maccari: “Battisti non riesce ad autosostenersi? venga nei carceri italiani”


Maccari: “Battisti non riesce ad autosostenersi? venga nei carceri italiani”
05/09/2011, 12:09

“A costo di essere tacciati per la nostra insistenza, noi interverremo ogni qual volta Cesare Battisti aprirà bocca e lo farà per parlare di un Paese che non gli appartiene, l’Italia, e per raccontare un cumulo di bugie che ogni volta riaprono ferite nel cuore e nell’anima di chi, per colpa sua è rimasto senza affetti!”
Franco Maccari, Segretario Generale del Coisp, Sindacato Indipendente di Polizia, commenta le ennesime esternazioni di Cesare Battisti, che dal Brasile continua a professarsi innocente e soprattutto, questa volta, dice che non ha ucciso, ma se glielo avessero chiesto lo avrebbe fatto.
“Quindi Battisti assolve moralmente gli omicidi compiuti in quegli anni terribili - dice Franco Maccari - e che differenza c’è tra l’aver sparato ed il dirsi pronti a farlo se qualcuno lo chiedeva?? Dove sta la ragione, il raziocinio in tutto ciò? Ce lo spieghi Battisti siamo curiosi di sentircelo dire”.
“Non vorremmo che, visto il tenore delle ultime esternazioni di Battisti – dice ancora Franco Maccari – l’ex terrorista stia solo chiedendo clemenza perché incapace di mantenersi. D’altra parte, come potrebbe fare a trovare un lavoro uno che per tutta la vita ha imparato una sola arte, quella di fuggire e sfuggire. Certo Non ci meraviglierà se il governo brasiliano dovesse trovare una sistemazione agevole per un assassino o per chi dice che sarebbe stato pronto a diventarlo!”
“Batttisti ha problemi di mantenimento? - conclude Maccari - venga in Italia, si faccia processare scontando in galera quanto dovrebbe scontare ed i suoi problemi sarebbero risolti, perché l’Italia è talmente civile che non nega un posto letto ed un tozzo di pane neanche ad uno scarto della società qual è Battisti!”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©