Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Mafie nell'ortofrutta, l'intervento di Galan


Mafie nell'ortofrutta, l'intervento di Galan
10/05/2010, 17:05

“Francesco Rosi quando girò il film “La sfida” nel 1958 mai avrebbe pensato che il controllo della camorra a Napoli sui prodotti e sui mercati dell’ortofrutta si sarebbe esteso fino al 2010. Eppure è a questo che siamo costretti ad assistere. Camorra e mafia, mafia e camorra presenti nella filiera dell’ortofrutta in Campania, Lazio e Sicilia. E’ questa la criminalità che può causare guai enormi alla nostra economia alla pari degli speculatori finanziari che assalgono le economie degli stati europei”.

Cosi il Ministro delle Politiche agricole alimentari e forestali, Giancarlo Galan, commenta la maxioperazione in che ha decapitato i vertici di un'organizzazione che imponeva il monopolio dei trasporti su gomma ai commercianti e agli autotrasportatori di prodotti ortofrutticoli in tutto il Centro Sud.

“Quest’ultima straordinaria operazione di polizia - aggiunge il Ministro - rivela ancora una volta come in diverse parti della nostra Italia la nostra agricoltura sia fortemente inquinata.
Tutto ciò mi porta dire che all’agricoltura del nostro Paese vanno tolte maschere e cosmesi che nascondono una ben triste realtà.”

Commenta Stampa
di Paola Picilli
Riproduzione riservata ©