Politica / Politica

Commenta Stampa

Maltempo. Verdi mettono sotto accusa la Protezione Civile Regionale


Maltempo. Verdi mettono sotto accusa la Protezione Civile Regionale
26/10/2011, 16:10

"La Protezione Civile Regionale - denuncia il comissario regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli - non ha attivato in queste ore e neanche nei giorni scorsi ai sensi della legge 194/2001 il sistema di allertamento. Si è limitata a mandare dei fax, secondo noi inutili, ai Comuni e alle Province con le previsioni metereologiche che tutti conoscono. Per non parlare del fatto che oggi ha dato la notizia che pioveva dopo due ore che era iniziato il diluvio".
"Inoltre - continua Borrelli - alcuni enti come la Provincia di Napoli ha eliminato l' Assessorato alla Protezione Civile con grave danno per i cittadini. Abbiamo appreso addirittura che sia la Provincia di Napoli che la Regione hanno acquistato mezzi per milioni di euro che potrebbero essere usati dai volontari della Protezione Civile e che invece stanno arruginendo nei depositi. Il 40% dei mezzi che usano i volontari sono oramai vecchi e obsoleti, spesso inutilizzabili, ed è una grave colpa non utilizzarne di nuovi se sono stati acquistati. Questi mezzi potrebbero servire a salvare vite umane o ad evitare disastri ed hanno un valore di circa 3 milioni di euro.
Stiamo valutando gli estremi per portare in tribunale la Regione e gli enti pubblici che non hanno neanche effettuato la pulizia dei tombini e delle caditoie per disastro colposo. Oramai la Protezione Civile Campana è divenuta l' emblema della burocrazia e secondo noi anche dell' inefficienza".


Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©