Politica / Regione

Commenta Stampa

Manovra, Caldoro: “Nuove entrate strutturali per ridurre trasferimenti a Enti locali”


Manovra, Caldoro: “Nuove entrate strutturali per ridurre trasferimenti a Enti locali”
23/08/2011, 09:08

“Per migliorare la manovra, per garantire maggiore equità e nuove entrate di carattere strutturale è necessario intervenire sulla previdenza, sull’innalzamento dell’età pensionabile, prevedendo interventi di manutenzione sulla riforma che la rendano più giusta per le giovani generazioni, e poi si può prevedere l’aumento di almeno un punto percentuale dell’Iva e misure più incisive sulla riduzione dei costi della politica” cosi il presidente della Regione Campania, Stefano Caldoro, rilancia le sue proposte anche alla luce degli incontri di questi giorni e del dibattito avviato nel Pdl.

“Queste nuove entrate strutturali – ha aggiunto – dovranno ridurre i tagli ai trasferimenti alle regioni ed ai comuni che cosi immaginati si trasformerebbero in tasse e tariffe con ricadute inevitabili sui livelli dei servizi e delle prestazioni nel settore dei trasporti, della sanità, dell’ambiente e del sociale con conseguenze pesanti per le fasce più deboli”.

Quanto alla posizione della Lega Nord sulle pensioni, Caldoro ha sottolineato “tra alleati non si pongono veti”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©