Politica / Politica

Commenta Stampa

Respinto emendamento proposto dai grillini e votato da Fi

Manovra di bilancio, Fi e M5S votano insieme un emendamento

Chiesto taglio di investimenti al settore aeronautico

Manovra di bilancio, Fi e M5S votano insieme un emendamento
12/12/2013, 19:01

ROMA - Per la prima volta i deputati di Forza Italia e del Movimento 5 Stelle si coalizzano, ridisegnando le alleanze politiche, e votano insieme in commissione Bilancio alla Camera dei Deputati a favore di un emendamento alla legge di Stabilità presentato dai grillini e comunque respinto dalla maggioranza. Il documento presentato dagli esponenti del Movimento 5 Stelle era relativo alla richiesta del taglio di alcuni investimenti al settore aeronautico in favore del sostegno a programmi per la bonifica di determinati siti.

Tuttavia l’“alleanza” tra deputati di Fi e di M5s non è durata a lungo. In commissione Affari Costituzionali del Senato, infatti, un’insolita maggioranza formata da Pd, Sel e M5S ha votato a favore dello spostamento della legge elettorale alla Camera. Fi, invece, rientrava nello schieramento, composto da Ncd, Sc, PI, Lega e Gal, che si è opposto al rinvio della legge alla Camera.

Sulla legge elettorale il ministro delle Riforme, Gaetano Quagliariello, ha affermato: “Ma cosa può interessare al cittadino se la legge elettorale va alla Camera o al Senato? La riforma si può fare solo se diventa parte di un accordo di governo: nessuno può fare le riforme prescindendo dal governo”. Per il ministro, dunque, l’intesa deve essere ricercata innanzitutto tra i sostenitori del governo. “Dopo quello che è accaduto e che abbiamo fatto – ha continuato Quagliariello –, con una scissione dolorosa di percorsi nel centrodestra, dovremmo partire dalla maggioranza e dire ai cittadini che in un anno diminuiamo i parlamentari, facciamo in modo che abbiamo una sola camera politica e facciamo una buona legge elettorale”.

Commenta Stampa
di Vanessa Ioannou
Riproduzione riservata ©