Politica / Politica

Commenta Stampa

Confermato il tetto del pagamento in contanti

Manovra di Bilancio: sugar tax sulle bevande e nuovo condono fiscale


Manovra di Bilancio: sugar tax sulle bevande e nuovo condono fiscale
17/10/2019, 17:27

ROMA - Continua il lavoro di limatura sul decreto fiscale, che è la parte sostanziale della manovra di bilancio. Vengono confermate alcune misure molto discusse, come l'abbassamento dei pagamenti in contanti a 2000 euro nel 2020 e 2021 e poi a 1000 euro per gli anni successivi. Viene introdotto anche un aumento di pena per coloro che falsificano il bilancio utilizzando false dichiarazioni: rischiano fino ad 8 anni. Viene confermato anche il "prestito" (tanto poi si sa che non verrà restituito, ndr) da 350 milioni per Alitalia. Viene introdotta l'IMU per le piattaforme estrattive, da cui si prevedono 6 milioni di incassi. Verrà prolungato il regime di rottamazione delle cartelle, fino al 30 novembre 2019 (il precedente termine era al 31 luglio). Viene spostata al 2021 la digital tax, che prevede una imposizione del 3% sulle vendite delle società o gruppi che fatturano più di 750 milioni l'anno via Internet. Ma nella relazione si prevedono 708 milioni l'anno di entrate e non poù 600. 

Viene creato un fondo per permettere ad agenti sotto copertura di giocare d'azzzardo per contrastare l'esercizio abusivo del gioco d'azzardo. Eventuali vincite serviranno a rimpinguare il fondo stesso. Viene eliminato il prelievo dal 12 al 15% che era stato deciso sulle vincite superiori ai 500 euro, ma viene aumentata la tassa sulle slot machines, misura che porterà un aumento delle entrate di circa mezzo miliardo. Viene confermato anche il "bonus facciate", cioè un rimborso del 90% della spesa per chi si occupa del rifacimento della facciata del proprio palazzo. Mentre la cosiddetta "sugar tax" dovrebbe essere limitata alle bevande e non alle merendine

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©