Politica / Politica

Commenta Stampa

Manovra, Granata (ODEC): "tagli ad enti mettono a rischio servizi"


Manovra, Granata (ODEC): 'tagli ad enti mettono a rischio servizi'
22/09/2011, 10:09

NAPOLI – “Con le disposizioni previste nella manovra di Ferragosto gli enti locali si troveranno a dover combattere contro nuovi tagli, con il risultato che molti servizi non potranno più essere garantiti: la situazione è allarmante”. Lo ha detto Giovanni Granata, consigliere delegato della Commissione “Enti Locali” dell’Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Napoli, presentando il convegno “La manovra di Ferragosto: le novità per gli enti locali” che si terrà lunedì 26 settembre alle ore 9.00 presso la sede dell’Ordine in Piazza dei Martiri 30.

Ad aprire il forum saranno gli indirizzi di saluto di Achille Coppola e Bruno Miele, rispettivamente presidente e vicepresidente Odcec Napoli. Interverranno il consigliere regionale Salvatore Varriale, membro Copaff; il consigliere provinciale Pietro Langella, presidente dell’Upi Campania; il sindaco di Portici Vincenzo Cuomo, responsabile Anci Campania; Antonio Scippa, presidente della Commissione “Enti Locali” dell’Ordine di Napoli; i componenti della Commissione Valeria Esposito e Paolo Longoni.

“Nel corso dei lavori analizzeremo tutte le possibili conseguenze su comuni, comunità territoriali e regioni che potranno scaturire in seguito alla manovra, concentrandoci anche sui servizi pubblici locali e sulle società partecipate”, ha spiegato ancora Granata. “L’impressione è che questi provvedimenti governativi, per quanto necessari in un momento di forte difficoltà economica nazionale, stridano con il concetto di federalismo, limitando le autonomie locali ed impedendo un maggiore snellimento della cosa pubblica”.




Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©