Politica / Parlamento

Commenta Stampa

MANOVRA: IL PDL LA DIFENDE A SPADA TRATTA


MANOVRA: IL PDL LA DIFENDE A SPADA TRATTA
27/07/2008, 19:07

Il Pdl difende la manovra maxi-emendamento, voci di via Veneto, parlano di un emendamento "nato in ambito parlamentare. Non è del governo, né tantomeno, del ministro Sacconi".
In attesa dell’esame al Senato, la norma "anti-precari" ha fatto scattare non poche polemiche, lo scontro con il Partito democratico e, in particolare, con i sindacati non è da sottovalutare, anzi, potrebbe essere un nuovo episodio in cui la maggioranza adopererà le maniere forti, nel senso che riuscirà a dare il via alle operazioni senza alcun appoggio.
La norma, proseguono le fonti, riguarda "solo il contenzioso in corso e mai il futuro e solo le irregolarità". Si tratta di "una sorta di sanatoria o di norma transitoria".
Italo Bocchino,
vicepresidente dei deputati del Pdl, dichiara: “Quella che l'opposizione, utilizzando un lessico demagogico, chiama anti-precari è, in realtà, una misura equa per entrambe le parti perché avere giustizia dopo decenni non agevola né il lavoratore né l'azienda ma comporta solamente un iniquo dispendio di spese".
 

Commenta Stampa
di Francesca Fortunato
Riproduzione riservata ©