Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Il Pd presenta legge per abolire i ticket sulla sanità

Manovra: passa la fiducia alla Camera, vota anche Berlusconi


Manovra: passa la fiducia alla Camera, vota anche Berlusconi
15/07/2011, 16:07

ROMA - Votazione senza sorprese per quanto riguarda la fiducia alla Camera dei deputati sulla manovra finanziaria. Con 316 voti favorevoli, 284 contrari e due astenuti, è passato lo stesso testo approvato ieri al Senato. Ora dovranno essere approvati alcune decine di ordini del giorno (si inizia alle 16.30) ed entro le 18 ci dovrebbe essere l'approvazione definitiva.
Anche oggi l'opposizione ha dato il suo contributo, non solo rinunciando a presentare qualsiasi emendamento, ma ha anche rinunciato - come ha fatto ieri al Senato - alle 24 ore di tempo che da regolamento intercorrono tra il momento in cui si chiede la fiducia (è stata chiesta all'apertura dei lavori questa mattina) e il momento in cui si vota.
Tra le curiosità, si è rivisto Silvio Berlusconi, dopo un'assenza di oltre una settimana. E' entrato appena in tempo per essere chiamato, ha votato la fiducia e poi se ne è andato chiacchierando col Ministro dell'Agricoltura Saverio Romano. Invece non hanno votato Andrea Ronchi e Adolfo Urso, due dei tre deputati che in settimana hanno abbandonato Fli per spostarsi nel gruppo misto.
Contemporaneamente il Pd ha annunciato di aver presentato una proposta di legge per abolire i ticket sanitari (25 euro per i codici bianchi nei pronto soccorso, 10 euro per la diagnostica) e che ne chiederà  la verbalizzazione urgente. I 480 milioni all'anno che questa misura apporta alle casse dello Stato verrebbero sostituiti da tagli alle spese della politica

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©