Politica / Politica

Commenta Stampa

Manovra, Scudiere (CGIL): "governo non interviene con energia su lobbies"


Manovra, Scudiere (CGIL): 'governo non interviene con energia su lobbies'
20/12/2011, 11:12

(US CGIL CAMPANIA) - Napoli, 19 dicembre - Quello guidato da Mario Monti è "un governo poco tecnico e molto politico". Ne è convinto il segretario nazionale della Cgil, Vincenzo Scudiere che, intervenendo alla riunione del comitato direttivo della Cgil Campania, ha ricordato come "la condizione in cui versa il Paese sia figlia delle cose non fatte dal governo precedente". "Le scelte economiche dell'esecutivo - secondo Scudiere - non sono efficaci, c'è poca equità nella manovra. Un conto è fare scelte drastiche e dare fiducia agli italiani, un altro è far credere che tutti paghino in maniera equa". "Il governo - ha aggiunto Scudiere - ci spieghi perchè non interviene sulle lobbies dei tassisti, degli avvocati, dei notai e dei farmacisti con la stessa energia usata nel colpire gli interessi di lavoratori e pensionati". Scudiere ha poi affrontato il nodo Fiat. "Bisogna trovare una strada per uscire da questa situazione - ha concluso - che vede la Fiom fuori dalla fabbrica di Pomigliano e puntare al ripristino dell'articolo 19 che riconosce ai sindacati maggiormente rappresentativi il diritto ad essere presenti in azienda".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©