Politica / Politica

Commenta Stampa

Il 9 febbraio il faccia a faccia con il presidente Obama

Mario Monti a Monaco: incontrerà Hillary Clinton


Mario Monti a Monaco: incontrerà Hillary Clinton
04/02/2012, 10:02

ROMA – Il 9 febbraio il Professore sarà negli States per incontrare il presidente Obama, oggi a Monaco si consumerà invece un primo “contatto” con l’amministrazione americana. In preparazione della sua visita ufficiale negli Stati Uniti, Mario Monti a Monaco incontrerà Hillary Clinton. Un breve incontro, non un vero e proprio bilaterale probabilmente, ma che segnerà la prima stretta di mano del Professore con il segretario di Stato americano. Con un’agenda fitta di temi da affrontare: le relazioni bilaterali, rilanciando una nuova stagione di rapporti dopo l’era Berlusconi, ma anche, e soprattutto, la crisi. A cominciare da quella del debito del vecchio continente, che l’America di Obama guarda con attenzione, temendo che i venti che spirano in Europa possano attraversare l’Atlantico. E per illustrare agli Usa la “ricetta” adottata dall’Italia che ha già ricevuto un primo, ma importante, “forte apprezzamento”, espresso dal presidente americano. Fra i temi dei lavori di Monaco, l’Europa e il mondo, la sicurezza energetica e delle materie prime; la crisi finanziaria dell’Eurozona e l’Alleanza Transatlantica. Un giro di tavolo a 360 gradi, che sarà anche l’occasione per toccare i dossier più delicati sulla scena internazionale: dalla Primavera Araba, alla Siria e, soprattutto, al dossier iraniano su cui crescono i timori della comunità internazionale.

Commenta Stampa
di Antonio Formisano
Riproduzione riservata ©