Politica / Politica

Commenta Stampa

Il Professore: “L’Italia non vive nell’ ingovernabilità”

Mario Monti: “La situazione è meno complessa del 2011

Il Premier uscente incontra i suoi parlamentari

Mario Monti: “La situazione è meno complessa del 2011
06/03/2013, 16:11

ROMA - Dopo il suo incontro con il Sindaco di Firenze, Matteo Renzi, il premier uscente Mario Monti riunisce i parlamentari del partito “Scelta Civica” e commenta la situazione italiana : “Sono convinto che l'Italia non sia ingovernabile, rispetto a quanto avvenne a metà del novembre 2011 le difficoltà a trovare un accordo tra le forze politiche sono minori. Spero venga trovata una soluzione per un nuovo governo”, ha affermato il Professore.
Governo sì, ma con un progetto continuativo all’interno del tragitto europeo, diversamente, la scelta più giusta sarà una nuova elezione, spiega Monti.
E sul suo incontro con Renzi, commenta: “C'eravamo ripromessi di rivederci dopo le elezioni e ci siamo rivisti dopo le elezioni”- ed ha sottolineato - “Ho spesso contatti con esponenti significativi del mondo politico e sociale italiano, Renzi è sicuramente un esponente notevole del mondo politico italiano”.
Non si sbottona sul futuro e su probabili alleanze con il sindaco toscano: “Ora ragioniamo con i partiti politici esistenti nati dal voto e con i loro leader esistenti”.

Commenta Stampa
di Rosa Alvino
Riproduzione riservata ©