Politica / Parlamento

Commenta Stampa

L'annuncio ieri in conferenza stampa al Viminale

Maroni e Palma: si all'omicidio stradale


Maroni e Palma: si all'omicidio stradale
16/08/2011, 10:08

Maroni e Palma: si all'omicidio stradale

Conferenza stampa di Ferragosto al Viminale davvero calda: il ministro Maroni ed il guardasigilli Palma, annunciano di introdurre il reato di “omicidio stradale”. Quindi l'omicidio stradale non è più soltanto un’idea forte, ma potrà  diventare qualcosa di più.
Il nuovo reato nasce anche sull’onda dell’indignazione dell’opinione pubblica suscitata dall’ultima tragedia avvenuta in Liguria, dove un albanese andando contromano sull’autostrada sotto l’effetto dell’alcol ha causato un incidente stradale nel quale sono morti quattro giovani francesi in vacanza. “E poi”, ha sottolineato Maroni, “è stato subito messo in libertà”. “È una vera e propria necessità”, ha spiegato il Guardasigilli, “ed è necessario che venga riconosciuta la flagranza differita che consenta l’arresto di chi si macchia di questo particolare reato”. Questa nuova fattispecie di reato, ha aggiunto Maroni, “va distinta dall’omicidio colposo, consentendo di sanzionare coloro che si rendono colpevoli di omicidi mettendosi al volante ubriachi o sotto l’effetto di sostanze stupefacenti”.
 

Commenta Stampa
di Fabio Iacolare
Riproduzione riservata ©