Politica / Politica

Commenta Stampa

Serracchiani: "Le aboliremo, ma salveremo i dipendenti"

Maroni: "No all'abolizione delle province"


Maroni: 'No all'abolizione delle province'
23/12/2013, 14:58

MILANO - Dichiarazioni incrociate contrapposte sull'abolizione delle Province, tra il Presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni e quello della Regione Friuli Venezia Giulia, Debora Serracchiani. 
Il primo è stato Maroni, intervistato a margine di una visita all'Avis di Milano. Sulle decreto fatto dal governo sull'abolizione delle province ha detto: "Studieremo come procedere per fare un ricorso alla Corte Costituzionale e mi pare che l'Upi stia pensando a questa strada: non lo faremo per mantenere lo status quo, ma per fare la riforma nel modo giusto. Non si può togliere potere alle Province in questo modo e perché, come ha detto la Corte dei Conti, aumenta i costi". E poi ha aggiunto di aver detto al Ministro Graziano Delrio di essere pronto a collaborare, ma a condizione di lasciare alle Regioni il compito di organizzare il livello sottostante. 
La Serracchiani invece è di parere opposto: le province sono da chiudere, anche se tutti i dipendenti ("ma proprio tutti", ha detto) verranno ricollocati.  

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©