Politica / Politica

Commenta Stampa

"Se è acquistato con i soldi della Lega, è del partito"

Maroni: "Sequestrate lo yacht di Riccardo Bossi"


Maroni: 'Sequestrate lo yacht di Riccardo Bossi'
30/04/2013, 11:04

MILANO - Il governatore della Lombardia Roberto Maroni interviene sulla vicenda dello yacht di Riccardo Bossi, primogenito dell'ex leader della Lega Nord. E lo fa in termini perentori: "E' una bella barca. Se fosse vero che è stata comprata con i soldi della Lega, ne chiederemmo subito il sequestro perché sono soldi del partito e devono essere restituiti". 
Lo fa nello stesso giorno in cui il Corriere della Sera mostra le foto dell'imbarcazione, scattate a Port El Kantaoui, in Tunisia, a 70 Km. da Hammamet. Si tratta di una imbarcazione di 21 metri, con tre cabine, tre bagni, adatta a sei persone più due membri dell'equipaggio. Ci sono anche due moto d'acqua nella stiva. 
L'acquisto, in base a quanto hanno ricostruito i Pm, è stato fatto da Belisto, attraverso un prestanome, utilizzando proprio i soldi dei finanziamenti pubblici alla Lega Nord. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©