Politica / Parlamento

Commenta Stampa

La richiesta di 1,1 miliardi di euro

Maroni: "Soldi per la Polizia o voteremo con l'opposizione"


Maroni: 'Soldi per la Polizia o voteremo con l'opposizione'
04/11/2009, 13:11

ROMA - Il Ministro per l'Interno Roberto Maroni cerca di mettere la bandierina della Lega sulle manifestazioni che negli ultimi giorni le forze dell'ordine hanno fatto, chiedendo per loro maggiori risorse, dopo i 3 miliardi di euro di tagli previsti tra il 2009 e il 2011 dal decreto approvato dalla maggioranza (Lega compresa, a pieni ranghi, ndr) nel luglio dello scorso anno, la cosiddetta "finanziaria triennale". E così alza la voce nei confronti dei suoi colleghi di governo e di maggioranza: "Garantisco che sia da parte mia sia dalla Lega su questi temi faremo una battaglia forte perchè se ci sarà una proposta di dare più soldi alla polizia da parte dell'opposizione noi la sosterremo. E se da ambienti governativi arriva una richiesta di tagli noi voteremo contro". Inoltre ha aggiunto che intende chiedere un aumento delle risorse per le forze dell'ordine pari a 1,1 miliardi di euro per il 2011, pari esattamente ai tagli previsti dalla finanziaria triennale per il 2010 in questo settore. Infine ha sostenuto che sul punto, se venissero proposte valide da parte dell'opposizione, la Lega le voterebbe, perchè su questi argomenti "non ci possono essere vioncoli di maggioranza".
La cosa potrebbe anche essere interessante, se non fosse che le frasi sono state dette davanti al Sindacato di Polizia, davanti cui Maroni è stato chiamato a tenere un discorso, e che le sue parole assomigliano tanto ad un comizio elettorale. E si sa quanto valgono le promesse di un politico.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©