Politica / Politica

Condividi
Commenta

Criticarono l'atteggiamento aggressivo di Grillo con Renzi

Martedì l'espulsione dei quattro senatori grillini "dissidenti"


Martedì l'espulsione dei quattro senatori grillini 'dissidenti'
24/02/2014, 20:21

ROMA - Mancano 24 ore e poi il gruppo dei senatori grillini avrà quattro componenti in meno. Ufficialmente non è stato ancora deciso, deve esprimersi prima l'assemblea dei gruppi congiunti di Camera e Senato del Movimento 5 Stelle e poi eventualmente ci sarà una votazione in Rete. Ma in realtà è noto che finora mai un ordine di Grillo è stato disatteso. 

I quattro senatori in questione (Luis Orellana, Francesco Campanella, Fabrizio Bocchino e Lorenzo Battista) sono accusati praticamente di lesa maestà: hanno mostrato dissenso rispetto al comportamento aggressivo e maleducato tenuto mercoledì scorso da Beppe Grillo durante le consultazioni con il Presidente del Consiglio Matteo Renzi. 

E a proposito di quell'incontro, oggi Grillo ritorna sul suo blog sulla vicenda, con un post a firma Sergio Di Cori Modigliani, nel quale dice: "L'incontro con Renzi è finito a pesci in faccia. Avevano ragione Berlinguer e Cossiga: con i terroristi non c'è trattativa. Mai, e per nessun motivo. Chi non rispetta la legge è fuori dal sistema". Certo, si tratta di capire chi è il terrorista...

Commenta
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©
Condividi