Politica / Politica

Commenta Stampa

Ministro? '' No nel modo piu' assoluto''

Matteo Renzi rifiuta l'offerta di Bersani

Durante intervista a Radio24

Matteo Renzi rifiuta l'offerta di Bersani
06/11/2012, 09:51

FIRENZE – Continua il dibattito a distanza tra Matteo Renzi e Pierluigi Bersani.  Il sindaco di Firenze, durante una intervista a Radio24, ha rifiutato  l’offerta di Bersani di entrare a far parte di un futuro (in caso di vincita delle elezioni) esecutivo guidato dal segretario del Pd, dichiarando che  non farebbe mai  il ministro e se vincesse le primarie e poi le elezioni, altrettanto,  non chiamerebbe il segretario del Pd nel suo esecutivo.   All'intervistatore che gli chiedeva se farebbe il ministro in un governo Bersani, Renzi ha risposto: ''No, nel modo piu' assoluto''.

Ma neanche chiamerebbe Bersani: ''Ho stima di Pierluigi Bersani, combatto una battaglia leale di rinnovamento perchè  penso che quelli che ci hanno portato in questa situazione non possono essere quelli che ci tirano fuori dal caos in cui siamo. Nel caso in cui io perda le primarie non voglio essere come tutti gli altri: alle primarie del centrosinistra chi ha perso negli ultimi sette anni ha chiesto sempre un premio di consolazione, se perdo la battaglia io non vado in Parlamento, non faccio il ministro. E vorrei lo stesso atteggiamento da parte degli altri''.

Renzi, inoltre, ha spiegato che non intende candidarsi alla segreteria del Pd quando lascerà  Pierluigi Bersani. ''Ci sono persone - ha detto - molto più  brave di me per farlo, io penso di essere il meno adatto: non e' nelle mie corde, io preferisco fare le cose e vedere i risultati''.

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©