Politica / Politica

Commenta Stampa

Il sindaco chiarisce i termini della propria candidatura

Matteo Renzi/Pd: mi candido solo con primarie aperte


Matteo Renzi/Pd: mi candido solo con primarie aperte
19/07/2013, 10:23

MILANO - Intervistato da Enrico Mentana, Marco Travaglio e Da Marco Damilano a “Bersaglio mobile” su La7, il sindaco di Firenze, va  a ruota libera e chiarisce i termini della propria candidatura alla segreteria del Pd. “Se ci sono le primarie aperte mi candido, se non saranno aperte non mi candido”.

Sull'argomento elezioni ha inoltre ribadito la sua intenzione di andare avanti: “Il mio carattere è fiorentino ed è per non mollare, io non mollo, ora aspetto le regole”.

Renzi non risparmia critiche al suo partito e con chi vuole sfruttarne l'immagine. Io o loro, dice il candidato segretario: “Vinco io se non ci sono loro... Non può funzionare che candidano uno, un utile idiota che porta voti, e poi governano loro, non esiste! Mi chiamano solo in campagna elettorale e poi mi dicono vattene. Basta! Da domani non esisto più per loro...”

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©