Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Ai "promotori della libertà" in occasione dell’11 settembre

Messaggio di Berlusconi, "infinite falsità" sul mio conto


Messaggio di Berlusconi, 'infinite falsità' sul mio conto
11/09/2011, 09:09

ROMA – Silvio Berlusconi invia un messaggio  ai "promotori della libertà" in occasione dell'11 settembre: "Oggi possiamo davvero dire che Al Qaeda rappresenta il passato, mentre i pacifici protagonisti della primavera araba sono il futuro".
Queste le parole del Premier utilizzate per ricordare  il decimo anniversario dalle stragi dell'11 settembre in un messaggio.
Il presidente del Consiglio ha riferito di aver scritto per l'occasione una lettera a Barack Obama "per rinnovargli i sentimenti di vicinanza, amicizia, solidarietà  e riconoscenza dell'Italia nei confronti del popolo degli Stati Uniti".
Berlusconi però “approfitta” dello spazio per affrontare anche altri temi, che riguardano il nostro Paese e le sue vicende personali: difende la manovra definendola  "equa" e attacca i suoi avversari politici . Sono state dette "infinite falsità" sul mio conto:  "Dovete spiegarlo a tutti, ai nostri sostenitori, ai vostri amici, ai vostri colleghi di lavoro. Forse non basterà quello che abbiamo fatto e quello che voi farete a riequilibrare le infinite falsità che vengono scritte in questi giorni, anche su di me come persona, ma io credo che sarà di certo sarà una missione positiva, una missione di verità".

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©