Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Si tratta del secondo esposto in questo senso

Milano: esposto dei radicali, firme false per eleggere la Minetti


Milano: esposto dei radicali, firme false per eleggere la Minetti
19/01/2011, 16:01

MILANO - Nuovo esposto degli esponenti del Partito Radicale a Milano contro i politici eletti nel Pdl o nel cosiddetto listino Formigoni. Questa volta al centro dell'esposto la vicenda di Nicole Minetti, inserita all'ultimo momento nel cosiddetto "listino del Presidente" per le elezioni regionali lombarde. Cioè in quel listino di persone che vengono nominate dal Presidente ed entrano nei banchi del Consiglio regionale solo se la persona che sostengono viene eletta. Secondo quanto riportato nell'esposto, la Minetti venne inserita solo 48 ore prima della scadenza dei termini per la presentazione delle liste, dopo lunghe discussioni ad Arcore tra Berlusconi, Bossi e Formigoni. Ma nel frattempo erano state già raccolte circa 2000 delle 4000 firme necessarie all'ammissione del "listino". Di conseguenza l'inserimento del nome della Minetti nella lista rappresenta un falso, un illecito, cosa su cui si chiede di indagare.
L'esposto è stato consegnato al procuratore aggiunto Alfredo Robledo, che già sta indagando su un precedente esposto dei radicali con l'accusa per il Pdl di aver falsificato le firme necessarie a presentare le liste elettorali

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©