Politica / Parlamento

Commenta Stampa

I primi voti segnalano anche un crollo del Pdl

Milano: Pisapia in testa, la Moratti insegue

Ballottaggio a Napoli, vittoria del Pd a Torino

Milano: Pisapia in testa, la Moratti insegue
16/05/2011, 18:05

MILANO - Se quello di Milano doveva essere un referendum pro o contro Silvio Berlusconi, il risultato è stato un pollice verso. Per ora parliamo solo di 39 sezioni su 1251, quindi una piccola parte del tutto. Però in base a questi dati, abbiamo un Giuliano Pisapia al 48,2% contro Letizia Moratti al 42%. Ancora più signifiativo il dato dei partiti: il Pd è il primo partito col 30,4%, il Pdl è al 29,1%, mentre la Lega Nord non va oltre il 9,1%.
Molto più incerta la situazione a Napoli: su 17 seggi scrutinati su 889, abbiamo Gianni Lettieri al 36%, Mario Morcone al 25,4% e Luigi De Magistris al 23,6%.
Risolta invece la situazione a Torino: dopo 103 sezioni scrutinate su 919, Piero Fassino col 56,9% ha un vantaggio enorme su Michele Coppola, fermo al 27%.
Serve uno scatto di reni a Bologna, dove Virginio Merola, su 13 szioni scrutinate su 449, ha il 49% dei voti, contro il 32,5% di Manes Bernardini. Notevole qui l'affermazione del Movimento 5 stelle, che con Massimo Bugani ha il 9,15%

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©