Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Ministeri, Belisario (IDV): "cacciare i barbari per rilanciare il paese"


Ministeri, Belisario (IDV): 'cacciare i barbari per rilanciare il paese'
23/05/2011, 13:05

"Dopo quella parlamentare, è partita anche la compravendita ministeriale: per restare incollato alla poltrona il Presidente dei ricattati è costretto ad assegnare dicasteri come fossero provvigioni. A quando un Ministero in via Olgettina?". Lo afferma il Presidente dei Senatori IdV, Felice Belisario. "In realtà - prosegue - la spartizione dei Ministeri è solo uno spot elettorale mal riuscito, la propaganda degli imbonitori di centrodestra si rivela una coperta troppo corta per nascondere la mancanza di proposte per il Paese: ora ogni Regione reclama un Ministero per sé mentre Alemanno e Polverini sbraitano contro la Lega ladrona di poltrone, alla faccia della coesione tra Carroccio e Pdl. Il Governo millanta di disseminare i Ministeri ai quattro venti sperando così di raccogliere voti: lo sviluppo economico a Milano, quello del lavoro a Torino, a Napoli il Ministero del Turismo e gli Esteri a Palermo, per la gioia del subacqueo Frattini. Ma chi semina vento, raccoglie tempesta: per questi barbari l'Unità d'Italia e Roma capitale sono un optional e a furia di fare fumo stanno bruciando il Paese: per questo - conclude Belisario - dobbiamo cacciarli prima che sia troppo tardi per rilanciare seriamente lo sviluppo economico e rafforzare la coesione sociale".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©