Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Ministro Romano: “coordinare la promozione del made in italy”


Ministro Romano: “coordinare la promozione del made in italy”
25/05/2011, 13:05

“L’evento ‘Vini nel Mondo’ rappresenta un modello di comunicazione del vino da sostenere poiché unisce la valorizzazione del territorio, la selezione di aziende vitivinicole d’eccellenza provenienti da tutta Italia e un patrimonio storico culturale come quello di Spoleto che proiettano in alto l’immagine del nostro Paese nel mondo. Ho molto apprezzato la scelta degli organizzatori di coinvolgere e valorizzare anche i prodotti DOP alimentari, perché ritengo sia necessario che le eccellenze italiane più importanti facciano da traino alle altre. Sul fronte vinicolo dobbiamo lavorare sull'export e sul calo dei consumi interno.

Per quanto riguarda la promozione – ha proseguito Romano - la mia idea è quella di immaginare delle campagne coordinate di comunicazione del Made in Italy, con investimenti destinati per il 70% all’estero e per il 30% al mercato nazionale. Se riuscissimo a coordinare tutte le iniziative, dal piccolo evento comunale al più grande promosso dal Ministero, avremmo risultati migliori e più efficaci. Oggetto della comunicazione dovrà essere la qualità dei nostri prodotti che possiamo definire con tre caratteristiche principali: tracciabilità ed etichettatura chiara e comprensibile, sicurezza, limitazione della produzione, con il sistema delle denominazioni d’origine a tutela della vera eccellenza”.

Così il Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali, Saverio Romano, in occasione della conferenza stampa di presentazione dell’evento “Vini nel Mondo”, che si terrà a Spoleto dal 2 al 5 giugno.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©