Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Ministro Romano incontra Ministro dell'Agricoltura argentino


Ministro Romano incontra Ministro dell'Agricoltura argentino
01/06/2011, 16:06

“Quello che lega Italia e Argentina è un rapporto caratterizzato da grandi affinità culturali e umane . Il nostro obiettivo è fare in modo che questo legame si rafforzi ancora di più. Sono convinto che ci siano tutte le possibilità per lavorare a un rapporto serio, costruttivo e produttivo”. Così il Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali Saverio Romano ha commentato l’incontro con il Ministro dell’Agricoltura argentino Julian Dominguez, a Roma al seguito del capo di Stato Cristina Fernandez Kirchner. Nel corso della riunione i due Ministri hanno affrontato alcune delle principali questioni relative alle relazioni bilaterali e hanno discusso della possibilità di costituire un tavolo tecnico focalizzato sui temi della ricerca e dell’innovazione nell’ambito dei sistemi produttivi in agricoltura. Il confronto ha riguardato inoltre i negoziati relativi all’accordo commerciale tra Unione europea e Mercosur, con particolare riferimento agli strumenti utili a riequilibrare la bilancia commerciale tre le due aree, al momento sbilanciato a favore del gruppo di Paesi latinoamericani. Nel corso della riunione inoltre Romano e Dominguez hanno discusso dell’elezione del nuovo direttore generale della Fao. Il Ministro Romano, nel ricordare la prossima riunione del G20 a Parigi, ha auspicato che il dialogo bilaterale possa continuare anche in quella sede con l’obiettivo di sviluppare una relazione politica e commerciale sempre più forte ed equilibrata. Nel corso del 2010 (gennaio-novembre) le esportazioni italiane sono state pari a 18,425 milioni di euro, in aumento del 35% rispetto allo stesso periodo del 2009, mentre nello stesso periodo le importazioni hanno raggiunto 859,258 milioni di euro, in aumento del 7% rispetto al 2009. L’Italia risulta l’ottavo mercato di esportazione per i prodotti argentini, con una quota del 2,3%, mentre tra i paesi fornitori si pone in settima posizione con una quota del 2,3% sul totale delle importazioni argentine.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©