Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Missioni, Paternostro (PPI): “necessario pensare a ritiro soldati”


Missioni, Paternostro (PPI): “necessario pensare a ritiro soldati”
27/07/2011, 09:07

I fatti stanno dimostrando che è necessario pensare al ritiro dei nostri soldati dall’Afghanistan – ha dichiarato la Vicesegretaria del Partito Pensionati per l’Italia, Anna Paternostro – e di un ripensamento, più in generale, sulla nostra partecipazione a tutte le missioni cosiddette “di pace”.

Il costo enorme, sia dal punto di vista economico che di vite umane, che sta provocando la nostra partecipazione all’avventura afgana, meritano un’attenta riflessione da parte di tutte le forze politiche.

Certo, l’Italia non può ritirare subito, in maniera unilaterale, i propri soldati, ma un piano articolato e concordato con i Paesi alleati è necessario ed è onorevole.

I fatti stanno dimostrando – ha proseguito PATERNOSTRO – che quella che doveva essere una missione di pace si è trasformata in una vera e propria guerra che si sta protraendo da oramai troppo tempo con costi enormi ed insopportabili per un Paese come l’Italia dove, per “fare cassa”, non si esita ad introdurre ticket e balzelli.

Le enormi somme spese per la partecipazione alla missione afgana e per le altre missioni, in vari Paesi del mondo, potrebbero essere meglio utilizzate a sostegno delle fasce più deboli del nostro Paese – ha concluso PATERNOSTRO – soprattutto in questo momento di crisi economica.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©

Correlati